Un LibriAmo di “frammenti di vita” con Annamaria Gargiulo

E’ stato presentato a Meta “Dove cadono le rondini” di Annamaria Gargiulo, ospite nella Biblioteca Gastronomica Angie Cafiero

L’autrice metese Annamaria Gargiulo è stata ospite, col suo “Dove cadono le rondini“, della rassegna letteraria LibriAmo, ideata e realizzata dall’Associazione Culturale “Sfumature in Equilibrio” col patrocinio del Comune di Meta.

Una raccolta di dieci racconti, frammenti di vita emersi dal cuore di una donna. Quasi un’autobiografia.  Un cammino dall’infanzia all’età adulta, dal sé al mondo. Lo sguardo oltreconfine. Pensieri tra il desiderio del volo e la realtà del dolore.

A condurre l’incontro, il vicepresidente dell’associazione promotrice, Luisa Esposito che ha offerto al numeroso pubblico presente, la lettura di alcuni passi dell’opera, condividendo con l’autrice riflessioni sull’importanza del ricordo per comprendere il senso del presente e accogliere con piena coscienza il futuro.

Una serata alla quale ha partecipato un nutrito e attento pubblico: presente  immancabile  Biancamaria Balzano, consigliere con delega alla cultura, che ha voluto personalmente ringraziare l’autrice, portando i saluti del sindaco Giuseppe Tito e dell’amministrazione comunale tutta, sottolineando l’importanza, per il territorio, di continuare a creare e condividere momenti dedicati alla bellezza delle parole e al valore, nella vita di ognuno di noi, della lettura.

L’incontro si è concluso con un dolce rinfresco offerto dai soci di “Sfumature in Equilibrio”.

 

L’articolo Un LibriAmo di “frammenti di vita” con Annamaria Gargiulo proviene da Corso Italia News.