Sorrento, Convegno: Stato e confessioni religiose per la tutela dell’ambiente

Il principio di leale collaborazione tra Stato e confessioni religiose per la tutela dell’ambiente a Villa Fiorentino domani 21 febbraio: la tutela dell’ambiente diviene oggi un tassello ineliminabile nella costruzione del bene del Paese

SORRENTO. Si terrà domani 21 febbraio a Sorrento, alle ore 16.00, presso la Villa Fiorentino in Corso Italia, il Convegno dal titolo “Il principio di leale collaborazione tra Stato e confessioni religiose per la tutela dell’ambiente”. L’iniziativa è stata organizzata dal dott. Fabio Balsamo, dal Prof. Patrick Valdrini e dalla Prof. Maria d’Arienzo dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, con il patrocinio della Fondazione Sorrento, dell’Università Federico II e dell’Arcidiocesi di Sorrento – Castellammare di Stabia.

L’inizio dei lavori sarà preceduto dai saluti istituzionali dell’avv. Gaetano Milano, Amministratore Delegato della Fondazione Sorrento, di Don Alessandro Colasanto, Responsabile dell’Ufficio per la Custodia del Creato dell’Arcidiocesi di Sorrento – Castellammare di Stabia e del Prof. Sandro Staiano, Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università Federico II.

L’evoluzione delle relazioni tra Stato e confessioni religiose in materia di tutela ambientale sarà approfondita innanzitutto dal punto di vista storico-giuridico, grazie alle relazioni del Prof. Venerando Marano, Ordinario di Diritto Ecclesiastico presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, e del Prof. Jlia Pasquali Cerioli, Ordinario di Diritto Ecclesiastico presso l’Università di Milano. Le attuali implicazioni giuridiche del principio di leale collaborazione saranno esaminate attraverso gli interventi del Prof. Alfonso Vuolo, Ordinario di Diritto Costituzionale presso l’Università Federico II di Napoli, della Prof.ssa Gabriella De Maio, Aggregato di Diritto dell’Energia presso l’Università Federico II, della Prof.ssa Giuliana Di Fiore, Associato di Diritto Amministrativo presso l’Università Federico II, del dott. Fabio Balsamo, Dottore di Ricerca in Diritto Ecclesiastico presso l’Università Federico II di Napoli e del Prof. Pietro Lo Iacono, Ordinario di Diritto Ecclesiastico presso l’Università LUMSA di Palermo.

Dott. Fabio Balsamo

I lavori saranno coordinati e presieduti dalla Prof.ssa Maria d’Arienzo, Ordinario di Diritto Ecclesiastico presso l’Università degli Studi Federico II di Napoli e le conclusioni della giornata di Studio saranno affidate al Prof. Patrick Valdrini, Rettore emerito dell’Università Cattolica di Parigi.

La progressiva accelerazione dei cambiamenti climatici ha contribuito a far comprendere  che il diritto a vivere in un ambiente naturale salubre costituisca ormai un presupposto necessario per il godimento degli altri diritti fondamentali dell’uomo e per la promozione del bene comune – spiega il promotore dell’evento dott. Fabio Balsamo – . Pertanto, la tutela dell’ambiente diviene oggi un tassello ineliminabile nella costruzione del “bene del Paese”, rispetto al quale la Chiesa e gli enti ecclesiastici cattolici, in aderenza al principio costituzionale di sussidiarietà, possono essere chiamati a offrire il proprio prezioso contributo, sullo sfondo del principio di leale e reciproca collaborazione tra Stato e Chiesa cattolica sancito dell’art. 1 degli Accordi di Villa Madama dell’84”.

S.E.

L’articolo Sorrento, Convegno: Stato e confessioni religiose per la tutela dell’ambiente proviene da Corso Italia News.