Ode alla crêpe Suzette

Crepe Suzette

Crepe Suzette

Suzette: un nome speciale per una golosa crêpe

Le crêpes sono una specialità della cucina d’oltralpe e secondo alcuni studiosi, importate dalla nostra Caterina de’ Medici, ma c’e’ anche chi non è pronto a smentire, basta consultare il blog dell’amico Jean Michel Carasso che ci dice: “So che darò un grande dispiacere ai fiorentini, ma il mito delle crêpes introdotte in Francia dai cuochi fiorentini della regina Caterina De’ Medici è per l’appunto un mito, sostanzialmente una bufala.
Una bufala perché la storia ci insegna che Caterina arrivò in Francia nel 1533, mentre in Bretagna si facevano già le crêpes di farina di grano saraceno nel tredicesimo secolo
, ma nonostante le diverse scuole di pensiero che accompagnano la ricetta, questo resta uno dei piatti simbolo della Francia e tradizionalmente i nostri cugini le preparano nel giorno della Candelora.

Ma la versione più conosciuta delle crêpes è senzaltro la Crêpe Suzette, con un cuore di salsa all’arancia ed infiammata con Gran Marnier (o Curaçao), erroneamente si pensa che

Auguste Escoffier

Auguste Escoffier

sia anche questa una preparazione francese, mentre invece è una specialità della cucina Monegasca.

Il Principe Edoardo VII soleva trascorrere l’inverno a Montecarlo e si racconta che un giovane apprendista al servizio del grande chef Auguste Escoffier, al Café de Paris a Montecarlo, complice l’emozione ma anche la distrazione commise un’errore: e troppi furono i liquori che riversò sulle crêpes ordinate dal reale inglese, e a contatto con la fiamma, presero in un attimo fuoco.

Eduardo VII

Eduardo VII

L’impavido apprendista non si perse d’animo quindi le assaggiò e, trovandole gradevoli decise di mandarle lo stesso in tavola ad Edoardo, che era grande gourmet e che le apprezzò a tal punto che richiese il bis

chiedendo che nome avesse quella deliziosa preparazione, ed il giovane prontamente rispose “Crêpes Prince de Galles”.

Ma Edoardo, cerimoniosamente, chiese invece che venissero dedicate a Suzette la giovane figlia di un amico che stava pranzando con lui.
Suzette dunque passò così alla storia mentre il giovane apprendista ricevette soltanto una lauta mancia.

Patsy Kensit e David Bowie

Patsy Kensit e David Bowie

Secondo un’altra leggenda invece, pare che l’inventore di questo piatto sia stato il maitre Josèph del ristorante “Marivaux” di Parigi nel 1897

che dedicò la ricetta ad una bella attrice dell’opera di nome Suzette.

Una curiosità letteraria: Crepe Suzette è un personaggio di “Absolute Beginners” romanzo di Colin MacInnes ambientato a Londra alla fine degli anni cinquanta.

Il regista Julien Temple ne trasse una versione cinematografica in cui Patsy Kensit interpretava per l’appunto “Crepe Suzette”, tra gli altri interpreti anche David Bowie e Sade.

Ingredienti per le crepes:
– 150 g di Farina
– 2 Uova
– 300 ml Latte
– 40 g di Burro
– 1 cucchiaio di Zucchero
– Scorza di mezza arancia

Per la salsa e per flambare
:
Ingredienti:
– Scorza e succo di 3 arance
– Succo di 1 Limone
– 150 ml di Grand Marnier
– 130 g di zucchero
– 80 g di Burro

Crêpe Suzette

Crêpe Suzette

Preparazione della salsa:
Lavate per prima cosa le arance e il limone, asciugateli e aiutandovi con un coltellino ben affilato o con un pelapatate tagliate solo la parte arancione della scorza fino ad ottenere dei filetti sottilissimi, che andrete a mescolare con 4 cucchiai di zucchero vanigliato.
Spremete il succo, passatelo al colino e versatelo in una casseruola. Aggiungete le scorzette e 50 g di burro. Fate bollire e poi aggiungete l’acqua insaporita all’arancio e i liquori. Quando bolle togliete dal fuoco.

Preparazione dell’impasto
:
Mettete in una ciotola dai bordi alti la farina setacciata, lo zucchero semolato, i semi di mezza bacca di vaniglia, un pizzico di sale e il latte. Lavorate il composto con una frusta a mano o con uno sbattitore elettrico fino a che avrà una consistenza liscia e senza grumi.

In una terrina a parte sbattete con una forchetta le uova, poi aggiungetele agli altri ingredienti e continuate a mescolare.

Crepe Suzette flambè

Crepe Suzette flambè

Sciogliete il burro in un pentolino a fuoco basso e dopo averlo fatto intiepidire aggiungetelo all’impasto per le crêpes e mescolate con cura.
Aggiungete poi la buccia dell’arancia grattugiata.
Mescolate gli ingredienti fino ad ottenere un impasto denso senza grumi e poi copritelo con una pellicola trasparente e lasciatelo riposare per almeno mezz’ora in frigo.

Quando lo riprendete munitevi di una padella da crepe, piatta e con i bordi bassi, scaldatela e cuocete ruotando la padella per distribuire il composto su tutta la superficie.
Cuocete su entrambi i lati.
Ripiegate le crepe in 4 per ottenere dei piccoli ventagli e immergetele nella casseruola con la salsa precedentemente preparata per farle insaporire.

Nel frattempo scaldate il Grand Marnier in un pentolino e poi versatelo nella padella con le crepes, incendiate il liquore e spegnete la fiamma al momento giusto coprendo la padella con un coperchio.
Ed ecco che le vostre crepes suzette sono pronte per essere gustate, potrete decorarle con una pallina di gelato alla vaniglia e qualche scorza di arancia decorativa.

The post Ode alla crêpe Suzette appeared first on Corso Italia News.