«Morto per il Covid dopo i ritardi del 118, ora verità e giustizia per nostro padre»

La febbre saliva, il coronavirus iniziava inesorabilmente a divorargli i polmoni, ma le autorità sanitarie sconsigliarono il ricovero in ospedale. Respirava a fatica, Salvatore Merola….