Monte Faito, sembra si sia arrivati ad una soluzione

“Sembra arrivati ad una soluzione che potrebbe funzionare – ci racconta Pino De Vivo, residente. – Da allora l’acquisto della montagna del Faito, acquistata con i fondi Europei, gli investimenti proposti non sono mai stati fatti, come anche l’affidamento che dovrebbe essere dato ad un “ente” che abbia capacità e risorse per gestirlo.

Allora, se gli investimenti non sono stati fatti, come regola l’Unione Europea potrebbe richiederli indietro. Ed ecco cosa ci è trapelato: alcuni parlamentari, si stanno interessando su un programma da avanzare.

Un programma di sviluppo serio da portare al Faito, tenendo presente la situazione attuale. Per attirare investitori seri, si è pensato a mettere ben chiaro che, ogni progetto sarà soprattutto quello di preservare la montagna e la sua caratteristica.

Meno auto, più navette elettriche e veicoli elettrici. Daspo e multa per chi sale per far legna, motocross, lasciare o depositare rifiuti, accendere fuochi, cacciare e mettere trappole per animali, abbandonare cani, pascoli abusivi di ogni genere di animali.

Sembra che ci sia una gara a chi fa prima. Noi ci auguriamo – conclude – che lo facciano in fretta”.

L’articolo Monte Faito, sembra si sia arrivati ad una soluzione proviene da Positanonews.