Impianto elettrico fai da te: guida e consigli

Progettare un impianto elettrico domestico, quindi per uso civile, è un qualcosa che richiede competenze particolari e che è bene fare soltanto se si è in grado di predisporre tutto nel modo  corretto

Questo perché gli impianti elettrici devono rispondere, come noto, a precisi requisiti in materia di sicurezza: in questo campo la professionalità non può essere improvvisata in quanto i potenziali rischi sarebbero troppo alti.
Tuttavia per chi ha queste competenze e volesse cimentarsi nell’impresa, vediamo qualche consiglio su come fare per progettare un impianto elettrico fai da te rispettando le norme previste. Il quadro di riferimento legislativo è il DM n.37 del 22 gennaio 2008.

L’importanza del progetto

Anche se si vuole fare tutto in totale autonomia, quindi un impianto fai da te, è fondamentale stilare un progetto: lo richiede la legge d’altra parte, quindi non ci si può esimere. Tale progetto deve avere poi la firma di un tecnico, quindi un professionista con regolare iscrizione all’Albo apposito.
Tale progetto deve indicare con precisione tutte le misure e i parametri elettrici dell’impianto; ovviamente per redigere un documento di questo genere si deve necessariamente avere dimestichezza con i relativi termini tecnici che si andranno a trattare, quali ad esempio la tensione (in Italia è 230 V), l’intensità (misurabile in Ampere) e la potenza (Watt).

Norme di sicurezza base

Senza ovviamente entrare troppo nel tecnico, si ricordi che ci sono alcune norme di sicurezza che devono essere rispettate: per la realizzazione dei circuiti si deve procedere ad anello con cavi che attraversano la casa toccando tutte le varie prese e gli interruttori presenti per arrivare poi a collegarsi al quadro di distribuzione.
I cavi devono avere requisiti standard, si parla di cavi 10 A con sezione quadrata da 1,5 mm. Può essere buona norma poi bloccare i cavi con apposite fasce, come nel caso delle fascette per cavi di Rs Components.
Sempre parlando di sicurezza, guai a dimenticarsi della messa a terra, elemento fondamentale per la sicurezza di ogni impianto. Ciò per far si che nell’ipotesi di difetto o di danno dell’isolamento dell’impianto l’energia vada a disperdersi senza creare alcun pericolo per l’abitazione e per chi vi sta dentro.

L’articolo Impianto elettrico fai da te: guida e consigli proviene da Corso Italia News.