Gli italiani e il tempo trascorso in rete

Tra gli oltre 50 milioni di italiani che trascorrono almeno 3 ore al giorno su internet, la passione principale è di certo seguire i social: l’offerta disponibile è però molto più ampia

Internet è ormai un compagno fidato per le ore trascorse nell’ozio. Chi ha un hobby, chi desidera approfondire una qualsiasi materia, chi è alla ricerca di semplice e puro svago, tutti trovano qualcosa da fare in rete. Per altro uno dei vantaggi di internet è correlato al fatto di poter trovare contenuti sempre, 24 ore su 24, 7 giorni a settimana. Tra gli oltre 50 milioni di italiani che trascorrono almeno 3 ore al giorno sulla rete, la passione principale è di certo seguire i social e guardare qualche contenuto multimediale. L’offerta disponibile è però molto più ampia.

I social network
Sono il fenomeno degli ultimi anni, Facebook, Twitter, Instagram e compagnia. Ormai i social sono numerosissimi, anche se gli italiani tendono ad essere decisamente tradizionalisti. Nel nostro Paese infatti la gran parte degli appassionati predilige ancora Facebook, soprattutto tra gli utenti attempati, con più di 45 anni. I giovani si dedicano anche ad altri social tra cui Twitter, Tik Tok, Snapchat o anche Instagram. Ci sono poi altri siti che vanno per la maggiore, non proprio dei social ma qualcosa del genere. Stiamo parlando di Youtube e di tutti quei portali che offrono contenuti multimediali. Anche in Italia sono ormai una moda, alcuni generalisti, come youtube, altri dedicati ad argomenti specifici, come ad esempio Twitch con i giochi online.

Contattare gli altri
Questa un’altra novità degli ultimi anni: oggi in tanti usano la rete per mettersi in contatto con gli altri. Non solo in differita, come avviene attraverso i social, ma anche in diretta. Le app per la messaggistica istantanea hanno ormai soppiantato i classici SMS, che solo qualche anno fa erano tra i metodi di contatto più utilizzati. Ci sono poi vari modi per contattare gli altri, dai giochi online multiutente fino ai numeri erotici, disponibili in rete, senza dover fare ricerche bizzarre. Si tratta di un vero e propri cambiamento nei costumi, correlato anche alla sempre maggiore diffusione degli smartphone. Tra coloro che usano internet ogni giorno, circa il 75% lo fa con lo smartphone; tra questi un terzo lo fa esclusivamente con questo tipo di dispositivo e non possiede neppure un computer a casa.

La diffusione di internet nel nostro Paese
In effetti sono stati proprio gli smartphone ad aumentare in maniera importante la diffusione di internet in Italia. Purtroppo le località non raggiunte dalla banda larga sono ancora moltissime, cosa che impedisce, ovviamente, il collegamento tramite rete fissa. A questo ha supplito la rete mobile, anche grazie al fatto che oggi sono disponibili in commercio smartphone a basso costo, acquistabili da chiunque. Grazie a questo nel corso degli ultimi 10 anni abbiamo fatto un importante balzo avanti nella digitalizzazione del nostro Paese. Oggi circa il 75% degli abitanti ha una qualche tipologia di connessione a internet; nel 2010 era meno del 50%. Se poi consideriamo i soggetti di età inferiore ai 50 anni la percentuale supera tranquillamente l’80%, con il 94% dei giovani che ha accesso a internet e che lo utilizza quotidianamente.

L’articolo Gli italiani e il tempo trascorso in rete proviene da Corso Italia News.