Furore dedicata a Luciano De Crescenzo il giardino della Pellerina e la Via dell’Amore a Luigi Fusco

Furore dedicata a Luciano De Crescenzo, il giardino della Pellerina e la Via dell’Amore a Luigi Fusco. Il paese della Costiera amalfitana non è l’unico legato a De Crescenzo, anche Positano potrebbe dedicargli una strada.

Non tutti sono d’accordo sulla proposta e la decisione rischia di arroventare il dibattito in paese. Sembra proprio che sia il famoso Giardino della Pellerina lo spazio designato per una dedica speciale allo scrittore scomparso lo scorso anno e particolarmente legato alla Costiera Amalfitana.

Nel borgo di Furore, infatti, De Crescenzo aveva lasciato un pezzo del suo cuore, e non aveva mai mancato di rimarcare l’affetto per quello che considerava un vero e proprio luogo dell’anima, magari in cui ritirarsi alla ricerca dell’ispirazione, se non per concludere il viaggio terreno. Non è solo un modo di dire, perché il maestro napoletano, morto all’età di 90 anni, aveva scelto il cimitero di Furore per acquistare una cappella gentilizia, la cui realizzazione era andata avanti per un bel po’ di tempo. Sembrava non venisse mai portata a termine, e ai suoi amici più cari della Divina, con la consueta ironia, pare avesse rivelato che si trattava di una sua precisa volontà, dettata dalla scaramanzia tipica della sua terra.

Ecco la delibera della Giunta Milo: Delibera Comune Furore

luciano de crescenzo furore

L’articolo Furore dedicata a Luciano De Crescenzo il giardino della Pellerina e la Via dell’Amore a Luigi Fusco proviene da Positanonews.