Esposito: "La mia estate? Solo lavoro"

Vico Equense – Luciano Pignataro sul Mattino di oggi intervista per la rubrica “Chef sotto le Stelle”, Gennaro Esposito, due stelle Michelin e già giudice della terza edizione di Junior MasterChef Italia. Lo chef, 48 anni, è originario di Vico Equense come il famoso collega Antonino Cannavacciuolo. “Ho iniziato a lavorare – si legge nell’intervista – nella pasticceria di mio zio Giovanni. Andavo a bottega alle 6 e 30 del mattino, riscaldavo le brioche e i cornetti, li farcivo come mi era stato indicato e poi ne portavo una parte alla marina di Seiano dove si vendevano. Così tutte le estati scendevo a piedi e poi risalivo trovando un passaggio…” Nel 2000 guadagna la prima stella Michelin, seguita nel 2007 dalla seconda. Oggi è ambasciatore della cucina campana in Italia e nel mondo. Numerose apparizioni in tv lo hanno reso famoso al grande pubblico. Tra i suoi piatti più conosciuti, la parmigiana di pesce bandiera, il risotto del Giovedì Santo, la minestra dei pesci di scoglio con la pasta mischiata, il risotto al pomodoro occhio di bue.