Coronavirus, 2321 persone controllate a Vico Equense: denunciati 20

Aumento generi alimentari. Il Sindaco Buonocore: “Da domani saranno intensificati i controlli della Polizia Locale” 

Vico Equense – Dall’11 marzo 2020, fino a ieri, la Polizia Locale ha svolto un ampio servizio di controllo del territorio finalizzato ad assicurare il rispetto dei provvedimenti governativi emanati per fronteggiare il diffondersi dei contagi da Covid 19. Le pattuglie guidate dal Comandante Ferdinando De Martino hanno sostenuto i cittadini, preoccupati e disorientati, dispensando loro consigli e chiarimenti e invitato, per la propria e l’altrui salvaguardia della salute, a uscire di casa solo per inderogabili necessità. Particolare attenzione è stata rivolta alla verifica dei motivi di spostamento delle persone, nel periodo sono state controllate 2321 persone, mentre i denunciati sono stati 20. Quelli in quarantena fiduciaria volontaria sono 160, controllato 40 esercizi commerciali. 12 gli utenti assistiti con il servizio di consegna a domicilio di generi alimentari e 17 quelli per i farmaci di cui 7 con ritiro dei medicinali presso l’Asl. “Diversi cittadini in questi giorni – spiega il Sindaco Andrea Buonocore – ci hanno segnalato un aumento dei prezzi di beni di prima necessità in alcuni esercizi commerciali. La Polizia Municipale, già da domani, aumenterà i controlli, e raccomando ai titolari di attività commerciali che esporre i prezzi è un obbligo di legge. Per tutti coloro che, invece, rientrano da altri comuni, e non hanno la possibilità di effettuare la quarantena fiduciaria volontaria in case di loro proprietà, ci siamo adoperati per sistemarli in strutture alberghiere ed extralberghiere del territorio.”

Coronavirus, 2321 persone controllate a Vico Equense: denunciati 20

Aumento generi alimentari. Il Sindaco Buonocore: “Da domani saranno intensificati i controlli della Polizia Locale” 

Vico Equense – Dall’11 marzo 2020, fino a ieri, la Polizia Locale ha svolto un ampio servizio di controllo del territorio finalizzato ad assicurare il rispetto dei provvedimenti governativi emanati per fronteggiare il diffondersi dei contagi da Covid 19. Le pattuglie guidate dal Comandante Ferdinando De Martino hanno sostenuto i cittadini, preoccupati e disorientati, dispensando loro consigli e chiarimenti e invitato, per la propria e l’altrui salvaguardia della salute, a uscire di casa solo per inderogabili necessità. Particolare attenzione è stata rivolta alla verifica dei motivi di spostamento delle persone, nel periodo sono state controllate 2321 persone, mentre i denunciati sono stati 20. Quelli in quarantena fiduciaria volontaria sono 160, controllato 40 esercizi commerciali. 12 gli utenti assistiti con il servizio di consegna a domicilio di generi alimentari e 17 quelli per i farmaci di cui 7 con ritiro dei medicinali presso l’Asl. “Diversi cittadini in questi giorni – spiega il Sindaco Andrea Buonocore – ci hanno segnalato un aumento dei prezzi di beni di prima necessità in alcuni esercizi commerciali. La Polizia Municipale, già da domani, aumenterà i controlli, e raccomando ai titolari di attività commerciali che esporre i prezzi è un obbligo di legge. Per tutti coloro che, invece, rientrano da altri comuni, e non hanno la possibilità di effettuare la quarantena fiduciaria volontaria in case di loro proprietà, ci siamo adoperati per sistemarli in strutture alberghiere ed extralberghiere del territorio.”