Bis per la Polisportiva Vico Equense!

Ostica trasferta per la Polisportiva Vico Equense che per la seconda giornata di campionato di Basket è stato ospite della Cestistica Napoli al complesso polifunzionale di Piscinola. Una Polisportiva che è apparsa carica fin dall’inizio del riscaldamento e con tanta voglia di portare a casa il risultato. Dall’altro lato, la Cestistica Napoli, veniva da una sconfitta di 10 punti sul campo di Santa Maria la Carità a seguito di una partita combattuta fino a pochi minuti dalla fine.

All’inizio del primo quarto la Polisportiva prova subito ad impartire il proprio ritmo; con un’ottima difesa e un Gargiulo in grande spolvero la prima frazione si conclude 8-16. Al rientro dopo la sosta breve, però, i napoletani non ci stanno e provano a rimettere la partita in equilibrio senza però mai riuscire a piazzare un vero e proprio break.

Coach Orazzo attiva anche le rotazioni per evitare problemi di falli e all’intervallo lungo il punteggio è 23-32 in favore dei vicani. Il terzo quarto sembra partire alla grande per i costieri che mettono a segno 2 triple con Del Gaudio e poi Gargiulo. Solo un fuoco di paglia però, in quanto la Cestistica Napoli aumenta decisamente il ritmo e, travolti dal proprio pubblico, piazzano il break fino al -2.

Coach Orazzo ferma il gioco con un time-out necessario solo a guardare i giocatori in faccia. Alla ripartenza si vede tutto il potenziale del Vico Equense che, prima tiene a distanza gli avversari nel finale di terzo quarto, e poi incastra una quarta frazione perfetta da 32 punti che non lascia scampo alla Cestistica Napoli che è così costretta ad alzare bandiera bianca.

Soddisfatto a fine partita coach Orazzo: “Bisogna fare un applauso ai ragazzi, non era facile e non sarà facile per le altre squadre vincere su un campo così ostico come questo. Abbiamo giocato in difesa non concedendo tiri facili e lottando su ogni pallone e in attacco siamo stati abbastanza lucidi tranne forse nel terzo quarto quando ci siamo fatti un po’ prendere dalla frenesia e stavamo correndo il rischio di farli rientrare in partita, ma ci siamo ripresi e alla fine abbiamo conquistato una importante vittoria. Siamo sulla buona strada ma con ancora ampi margini di miglioramento”.

Aldo Accardi, play del Vico Equense: “Abbiamo disputato una partita molto solida in un campo ostico dove la squadra napoletana, composta da un gruppo molto giovane, era assai agguerrita e ci teneva a fare una bella figura davanti al suo pubblico. Coach Orazzo ha gestito con grande freddezza e lucidità la squadra cambiando assetto tattico quando i padroni di casa sono arrivati a -2 col punteggio. Questo ci ha permesso di piazzare il parziale decisivo. Non era una trasferta semplice, campo molto piccolo e spazi ridotti al minimo, ma abbiamo portato a casa i 2 punti mettendo in luce un bel gioco corale. Dobbiamo migliorare dando più continuità offensiva al nostro gioco, abbiamo un roster che ci permette di cambiare più volte faccia durante una partita poprioper la varietà di soluzioni che abbiamo individuali, dobbiamo essere bravi nel metterle in campo nei momenti più complessi della gara e farne un valore aggiunto. Ora testa alla prossima gara casalinga. Mi aspetto spalti pieni e grande sostegno da parte dei nostri irriducibili tifosi”.

Prossimo appuntamento Domenica 27 ottobre alle ore 18:30 al Palazzetto dello Sport per il big match contro Eboli che l’anno scorso è stata appaiata alla polisportiva per tutto il campionato. #TUTTIALPALAZZETTO

L’articolo Bis per la Polisportiva Vico Equense! proviene da Positanonews.