Barba lunga: vantaggi e svantaggi

Una moda che si trascina ormai da diversi anni ma che resiste al passare del tempo: vantaggi e svantaggi del portare la barba lunga

La barba lunga è senza dubbio il trend del momento. Anche se non è proprio giusto di parlare di momento visto che si tratta di una moda che si trascina da diversi anni ormai. Fino a qualche decennio fa sarebbe stato impensabile sfoggiare la barba in ufficio: il prototipo del professionista aveva il viso pulito. Gli unici a potersela permettere erano gli intellettuali o gli artisti. Oggi è cambiato tutto, la barba non è più sinonimo di sciatteria o disordine. Anzi, in alcuni casi è quasi richiesta. A dimostrazione della recente popolarità della barba, sono cresciuti persino i trapianti: secondo l’International Society of Hair Restoration, tra il 2015 e il 2017 gli interventi sono saliti da 4.700 a 14 mila. Neanche a dirlo le case di grooming sono già intervenute. L’americana Bevel, per esempio, propone prodotti per la rasatura differenziati per tipologia di barba, mentre L’Oréal innova i cosmetici maschili Men Expert con la linea Barber Club. E cresce senza posa il successo di barbershop vecchia maniera, come Bullfrog in Italia.

Tra i vantaggi di portare la barba lunga rientra il fascino che questa esercita sulle donne. I barbuti hanno un’aria misteriosa e sembrano non prendersi troppo sul serio. Le barbe non passano inosservate. Tant’è che tutti i trend setter sono a caccia di barbuti: da Scott Schuman di The Sartorialist a Jonathan Daniel Price (autore del libro fotografico “100 beards”, giunto alla sua seconda edizione), per citarne alcuni.

Inoltre la barba è un ottimo alleato contro asimmetrie o imperfezioni del viso: è possibile modularla in base alle esigenze di ognuno.

La barba dona un aspetto più maturo. Questo è un ottimo motivo per farsi crescere la barba, specie nel campo lavorativo. Gli uomini più maturi infatti, sono considerati più saggi, capaci ed affidabili. Inoltre, in un colloquio di lavoro, una barba folta e curata, ci può distinguere da gli altri candidati.

Per tutti questi motivi è chiaro come sempre più persone cerchino i consigli per una barba perfetta di inbarbalrasoio.com.

Gli svantaggi

Oltre ai vantaggi ci sono anche gli svantaggi da valutare. Il primo periodo, ad esempio, sarà il più complicato, specialmente per quel fastidiosissimo prurito provocato dall’irritazione della pelle. L’irritazione è causata dai peli che iniziano a fuoriuscire dalla pelle. Man mano che il tempo passa e la barba cresce, questo fastidio si attenuerà sempre di più.

Se poi ci facciamo crescere la barba in maniera selvaggia senza mai curarla e lavarla, potremmo avere un aspetto trasandato e sporco. Per questo motivo quando decidiamo di farci crescere la barba è importante prendersene cura come se fosse un figlio. In estate, poi, ci sono diverse condizioni da valutare. La barba fa caldo, fa sudare, trattiene preziosi centilitri di birra, ci finisce in bocca mentre dormiamo. Ad alcuni può far invecchiare in maniera più veloce, e può anche essere sgradita al gentil sesso che non ama quel senso di pizzichìo al contatto. Insomma, ci sono tanti pro e contro da considerare.

 

L’articolo Barba lunga: vantaggi e svantaggi proviene da Corso Italia News.